Responsive image

“PAESAssaGGI: MURGIA ViSta SASSI - SASSI ViSta MURGIA” con il Ceas Matera

Pubblicata il 26/10/2016 Generali

Un affascinante viaggio dei “sensi” alla scoperta del paesaggio rupestre: questo il progetto realizzato dal Ceas Matera.

La prima giornata “MURGIA ViSta SASSI” è stata dedicata ad una escursione nell’area del Parco della Murgia materana, località Murgia Timone, volta a scoprire il “paesaggio murgiano” in tutte le sue infinite sfaccettature di luce, odori, colori e forme. Lo spostamento lungo punti particolarmente interessanti dell’area ha permesso l’approfondimento di molti degli aspetti archeologici, storici, naturalistici e geologici del Parco della Murgia materana ma anche di apprezzare la bellezza del panorama sulla città di Matera ed in particolare sui Sassi. Durante le soste sono stati letti alcuni brani da testi significativi che descrivono l’area nelle sue diverse sfaccettature permettendo, così,  di immaginare le prerogative del territorio nelle diverse stagioni.

La seconda giornata  “SASSI ViSta MURGIA” è cominciata   nei pressi del Castello Tramontano di Matera, su una delle colline che domina la città. Il punto è stato scelto per poter raccontare il paesaggio urbano dall’alto ma anche per poter introdurre una delle tematiche fondamentali per l’intera storia di Matera, la raccolta dell’acqua. Infatti, dopo l’introduzione alle diverse tipologie di paesaggi, gli operatori del Ceas si sono soffermati sul “cammino dell’acqua” in un ideale percorso che ha condotto i partecipanti dalle colline fino al canyon della Gravina di Matera incontrando importanti luoghi legati all’acqua come la “Fontana Ferdinandea” ed i “Palombari” (cisterne pubbliche ante acquedotto).

Il racconto è poi continuato lungo i Rioni Sassi con soste per osservare scorci di paesaggi urbani affacciati sulla Gravina e sulla Murgia. Al tramonto l’escursione è terminata con una degustazione di prodotti tipici lucani come i peperoni cruschi, i pesti , i mieli del territorio , la “cialledda” con timo della Murgia ecc…

Entrambe le attività hanno privilegiato l’utilizzo di macchine fotografiche, cellulari ma anche block-notes e album da disegno per permettere a tutti i partecipanti di poter raccontare il “proprio paesaggio materano"

 




PAESAssaGGI: MURGIA ViSta SASSI - SASSI ViSta MURGIA
PAESAssaGGI: MURGIA ViSta SASSI - SASSI ViSta MURGIA
PAESAssaGGI: MURGIA ViSta SASSI - SASSI ViSta MURGIA
PAESAssaGGI: MURGIA ViSta SASSI - SASSI ViSta MURGIA
PAESAssaGGI: MURGIA ViSta SASSI - SASSI ViSta MURGIA
Anche noi siamo paesaggio - Murgia Timone
PAESAssaGGI: MURGIA ViSta SASSI - SASSI ViSta MURGIA
PAESAssaGGI: MURGIA ViSta SASSI - SASSI ViSta MURGIA
PAESAssaGGI: MURGIA ViSta SASSI - SASSI ViSta MURGIA
PAESAssaGGI: MURGIA ViSta SASSI - SASSI ViSta MURGIA
PAESAssaGGI: MURGIA ViSta SASSI - SASSI ViSta MURGIA
Immersione nel paesaggio - Murgia Timone
La Gravina dello Jesce
La rupe dell'Idris
Meditazione familiare verso Murgecchia
Rione Casalnuovo
PAESAssaGGI: MURGIA ViSta SASSI - SASSI ViSta MURGIA



0 Commenti